Nel frammento tutto

L’arte contemporanea incontra il sacro

Dal: 21 aprile 2018

Al: 26 maggio 2018

Villa Nigra, Miasino

Arte contemporanea e arte sacra.

Due concetti spesso distanti, almeno nell’immaginario comune.

Distanti per linguaggio, consuetudine e forse pregiudizio.

Ma non è sempre stato così. Basti pensare allo sviluppo dei linguaggi dell’arte visiva degli ultimi 2000 anni. L’esistenza stessa della storia dell’arte occidentale, così come la conosciamo, non sarebbe concepibile senza considerare il sacro.

Tutta l’arte – d’aldronde – è stata contemporanea. E molti dei più grandi capolavori del passato, altro non sono che arte sacra. Gli affreschi di Giotto, la Cappella Sistina di Michelangelo, le Madonne di Raffaello, le tele del Caravaggio. L’elenco sarebbe infinito.

Cosa accade se spostiamo la riflessione sul Novecento e sulla contemporaneaità più attuale?

E’ innegabile uno iato. Una frattura, forse, irreparabile.

La contemporaneità però ci insegna che la molteplicità delle forme e dei linguaggi in cui si declina può trovare spunti ed esiti imprevisti. E così troviamo i dipinti di Emil Nolde, la Cappella di Notre-Dame du Haut di Le Corbusier, la Mistica Nucleare di Dalì, o in anni molto più vicini a noi i Martyrs di Bill Viola e le Vesti Sacre di Mimmo Paladino.

Ispirato da queste suggestioni, il team di Asilo Bianco ha deciso di iniziare una prima, piccola ma convinta, collaborazione con GASC | Galleria d’Arte Sacra dei Contemporanei di Villa Clerici a Milano. Un luogo che, fin dalla sua fondazione nel 1955, costituisce un punto d’incontro tra la libertà creativa degli artisti e i temi e i linguaggi propri della fede.

Grazie al direttore Luigi Codemo e agli artisti coinvolti, sabato 21 aprile inaugura il percorso espositivo “Nel Frammento Tutto” costituito da tre opere di Mariella Bettineschi, Enrica Borghi e dal sodalizio artistico Aurelio Andrighetto – Tiziano Colombo.

Proprio Luigi Codemo introduce così la mostra:”Un elemento accomuna le tre opere di questo percorso: l’affiorare di una “memoria del sacro”.

Una Madonna del Parmigianino, una santa Caterina in gesso, una foto dove appaiono delle mani giunte… nelle tre opere il lavoro e la creatività degli artisti si innesta su un sostrato di immagini, figure, simboli e gesti legati all’esperienza religiosa.”

A conclusione della mostra – Sabato 26 maggio – verrà presentata una pubblicazione a cura di Asilo Bianco e GASC sui temi dell’arte sacra contemporanea.

 

PROGRAMMA

Sabato 21 aprile 2018

INAUGURAZIONE

ore 17.00

Presentazione del percorso tematico. Saranno presenti gli artisti.

A seguire un brindisi

Domenica 20 maggio 2018

ATELIER CREATIVO CON L’ARTISTA

ore 15.00 | 90 min

bambini dai 6 agli 11 anni

“Creare col gesso e illusioni ottiche”: laboratorio di formatura per famiglie, a cura degli artisti autori di un’opera in mostra.

Costo: 5,00 euro a persona

Sabato 26 maggio 2018

PRESENTAZIONE DELLA PUBBLICAZIONE “Nel frammento tutto”

ore 17.00

a cura di Asilo Bianco e GASC

Segue improvvisazione musicale di RICCARDO SINIGAGLIA sul tema del percorso espositivo.

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Sostieni Asilo Bianco

Abbiamo tanti progetti in serbo per voi, ma abbiamo bisogno del vostro aiuto per realizzarli. Sosteneteci con una piccola donazione.

Newsletter

Copyright © All rights reserved 2020 – Associazione Culturale Asilo Bianco – Codice Fiscale 91009990036
Via Zanoni, 17 – 28010 Ameno (Novara) – Cell. +39 320 9525617 – Privacy & Cookies PolicyCredits